Il make-up per il lavoro senza più segreti. Scopri come realizzarlo in 6 semplici step!

everyday makeup per lavoro

Prima di tutto: niente panico! Se al mattino hai poco tempo ma vuoi apparire al meglio, la soluzione è semplice e a portata di mano. Non parlo di magia, ma di consigli mirati e tecniche FATTIBILI per realizzare un perfetto make-up per andare al lavoro!

makeup veloce per il lavoro

La mattina è spesso traumatica, riconosciamolo. E di tempo ne abbiamo poco, quindi occorre ottimizzare! Fidati, non è una missione impossibile. Quel che ti serve sono piccoli ma fondamentali accorgimenti.

Innanzi tutto dobbiamo preparare la nostra pelle per affrontare la giornata. Quindi a seconda del tuo tipo di pelle (e della stagione) procedi con la tua skincare routine. Fatto? Bene, proseguiamo!

Chi conosce il tuo viso meglio di te? Nessuno. Tu conosci i tuoi punti di forza, ovvero ciò che vorresti valorizzare del tuo volto. E da qui dovresti partire per realizzare il tuo look. Mi raccomando, non essere troppo critica! Nessuna donna ha davvero bisogno di chili di make-up, specialmente per la vita di tutti i giorni, perciò sii sicura di te e… fuoco alle polveri!

Il segreto del make-up veloce ma efficace è il multitasking. Ovvero scegliere quei colori che ti donano e usarli sapientemente in più punti del viso. Ma procediamo con ordine…

Primo gesto: la base

Per molti esperti la base è uno step che non si può saltare. La verità? Dipende. La tua pelle una volta idratata è radiosa e omogenea? Ti piace l’immagine che ti restituisce lo specchio? Se la risposta è sì, procedi oltre (your face, your choice!).

Al mattino puoi optare per un velo di correttore da stendere nella zona perioculare. Ricorda: l’occhiaia scura si attenua con un correttore aranciato coperto da uno di un tono più chiaro del tuo incarnato (per “illuminare” la zona).

Se invece non vuoi rinunciare a truccare la pelle, ti consiglio di stendere una BB Cream su tutto il viso (o un fondotinta con coprenza modulabile) e applicare del correttore nelle zone più “critiche”. Incipria solo dove e se necessario. Ricordati di usare parsimonia nell’applicazione di fondo e correttore.

Con questa tecnica otterrai un incarnato uniforme, fresco e luminoso, ed eviterai l’effetto “maschera” che – detto tra noi – non è poi un granché al di fuori di Instagram o YouTube!

Secondo gesto: contouring e blush

Per un viso dall’aspetto fresco non dovresti sottovalutare l’uso dei prodotti in crema. Ti consentono un’applicazione più veloce e a prova di errore. Una combo che funziona sempre per ottenere un leggero contouring è Shadow Hunter per ombreggiare e Whispering Rose sulle gote.

Special Price!
BEST SELLER!

All In One Cream

Whispering Rose

13,50 11,48
Special Price!

All In One Cream

Sleepwalker

13,50 11,48
Special Price!

All In One Cream

Shadow Hunter

13,50 11,48

Perché è così importante fare contouring? Per rendere il nostro viso più tridimensionale e dare risalto ai nostri lineamenti. Il consiglio è di limitarsi alla zona sottostante lo zigomo e i lati delle tempie. Queste sono le volumetrie che tendenzialmente ogni donna ama sottolineare. 

Per le guance opta per una tonalità naturale. Come scegliere quella giusta per il tuo incarnato? Pensa al colore che le nostre gote assumono quando siamo “in salute”, o quando abbiamo trascorso qualche ora all’aria aperta. Ecco, la tonalità giusta è proprio quella! I francesi lo chiamano effetto “bonne mine”.

Scommetto che noterai un aspetto decisamente più disteso e fresco. Ottimo! Ci siamo quasi.

Terzo gesto: a me gli occhi!

La tecnica per dare risalto agli occhi senza perdere tempo con sfumature da illustratore o linee grafiche? Lo smokey! Non mi riferisco al look grungy… e se è pur vero che l’occhio bistrato ha sempre il suo fascino, al mattino è meglio stare lontani sia dai neri che dai colori troppo accesi. Optiamo per delle nuance naturali e delle texture satin (stanno bene a qualunque età!). Ancora una volta i prodotti cremosi vengono in tuo soccorso stendendosi e sfumandosi sulle palpebre in un battibaleno! Puoi applicarli con i polpastrelli e sfumarli con un pennello tondo e morbido (ricorda il movimento del tergicristalli). Altro vantaggio delle creme? Non sporcano la base! Ti sembra poco?
Al centro della palpebra puoi picchiettare un velo di ombretto champagne o illuminante per aprire e illuminare lo sguardo.

natural smokey eye sleepwalker
Photo credit: @krabowinka

Il mascara non si salta. E’ un dogma.

E l’eyeliner? Se proprio gli ombretti non ti vanno a genio ti consiglio di bordare il tuo occhio con un colore che può essere nero, marrone o grigio, a seconda di ciò che ami di più. Un eyeliner liquido richiede tempo e precisione, meglio una texture cremosa o una matita. Si applicano meglio, in meno tempo e sono a prova di fretta. Se invece sei una pro e l’eyeliner è il tuo pane quotidiano, go for it! Stupisci te stessa e le colleghe sfoggiando la tua bordatura più tagliente.

Quarto gesto: sopracciglia

Se madre natura è stata generosa, puoi dare una bella pettinata alle tue splendide sopracciglia, magari con un prodotto in gel che le aiuti a restare in piega (sapevi che puoi usare anche la lacca per i capelli? Una vaporizzata leggerissima su un pettine per sopracciglia et voila!). Se invece hanno bisogno di un po’ più d’amore, puoi optare per un tratteggio leggero con la matita (o con una delle tue creme multi-uso). Ricordati di lavorare più sulla coda del sopracciglio che sulla parte centrale, con tocco di fata!

Quinto gesto: labbra

Usa il colore che hai steso sulle guance anche sulle labbra, dopo averle amorevolmente idratate (anche questo step non lo possiamo tralasciare!). Se vuoi un effetto fresco e turgido, basta picchiettare la nuance in crema da te selezionata dal centro delle labbra fino alle estremità. Puoi delimitare e ingrandire leggermente il contorno con una matita, o applicando più colore con un pennello. Hai mai provato il pennello angolato per l’eyeliner? Io lo trovo super efficace anche per truccare la bocca!

Sesto gesto: cipria!

L’ultimo step è la cipria. La stendi su tutto il viso se hai la pelle mista o grassa. La stendi solo per fissare il correttore se hai la pelle normale. La salti a pie’ pari se hai la pelle secca.

Un consiglio: se sugli occhi hai usato prodotti in crema (che siano multi-uso o matite) fissali con una cipria trasparente così che non si muovano durante la giornata. 

Il gioco è fatto! Sei ufficialmente pronta per la tua avventura quotidiana.

via GIPHY


Ci piacerebbe DAVVERO sapere se questo articolo ti è stato d’aiuto, se hai messo in pratica qualcuno dei nostri consigli o se hai delle perplessità. Scrivi nei commenti cosa ne hai pensato. 

Se ciò che hai letto ti è piaciuto e vuoi altri consigli come questi, iscriviti alla nostra newsletter. Tranquilla, come te non amiamo lo spam. Di quando in quando potremmo farti sapere di qualche nostra novità e condivideremo con te tutti i trucchi del mestiere. Ci piacerebbe che facessi parte del Team!


p.s. qual’è l’ultima cosa che fai prima di fiondarti fuori dalla porta di casa? Io bacio forte la mia gatta! 

Entra nel Dream-Team!
Invalid email address

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *